Reddito di Cittadinanza: Quali agevolazioni per i datori di Lavoro?

Ne abbiamo sentito parlare molto ed ora il reddito di cittadinanza è legge. Come è noto, la manovra mira a contrastare la povertà garantendo un reddito minimo a coloro che rientrano tra i soggetti più deboli.  Tale obbiettivo viene perseguito anche mediante l’introduzione di un incentivo per i datori di lavoro che assumono i percettori del trattamento.

Assegno per il nucleo familiare: la domanda diventa telematica

Cambiano le modalità per richiedere l’assegno per il nucleo familiare. Come descritto infatti nella Circolare Inps n° 45 del 2019 di seguito illustreremo quali novità interessano i lavoratori dipendenti e i datori di lavoro, i quali continueranno ad anticipare l’importo dell’assegno nella maggior parte dei casi.

I collaboratori nell’Impresa familiare

Il nostro ordinamento consente alle persone unite da vincoli di parentela di lavorare insieme mediante la stipulazione di contratti tipici (ad esempio societari, di lavoro dipendente, ec..)o, in assenza di una “veste” formale che regoli il loro rapporto, rispettandola disciplina dell’Impresa Familiare, ai sensi dell’art. 230-bis del Codice Civile.

Risarcimento più elevato in caso di licenziamento illegittimo e di offerta conciliativa

Di recente sono state apportate alcune modifiche alla normativa in tema di licenziamenti nell’ottica di ampliare la tutela del lavoratore estromesso dall’azienda.

In particolare, la legge n. 96/2018 di conversione del  Decreto Dignità (DL n. 87/2018) ha previsto la variazione di due parametri per il calcolo dei risarcimenti:

  1. Il range del numero delle mensilità spettanti al lavoratore in determinati casi di licenziamento illegittimo, individuati all’art. 3 comma 1 del Dlgs 23/2015. 

Contributo a Fondo Perduto per Rottamazione Veicoli Inquinanti

La Regione del Veneto ha dato il via ad un Bando per la concessione di un contributo a Fondo Perduto finalizzato alla sostituzione di veicoli inquinanti con contestuale acquisto di mezzi a basso impatto ambientale.La misura in oggetto rientra all'interno delle politiche rivolte alla salvaguardia e tutela ambientale ed ha lo scopo di incentivare le imprese nella sostituzione dei propri veicoli commerciali, che dovranno essere rottamati, con nuovi mezzi più ecologici e a mino

La “flat-tax” sta per entrare in scena

La riduzione dell’imposizione fiscale nel nostro Paese è un’esigenza molto sentita da parte dei contribuenti, i quali sono spesso in difficoltà nel far fronte alle scadenze che l’erario impone. In questa compagine sociale le parole “flat-tax” risuonano come un alleggerimento degli obblighi fiscali e nonostante i timori sollevati da alcuni economisti, questa volta il Governo sembra fare sul serio.

Spese sostenute per pubblicità: ora è possibile richiedere l’incentivo fiscale

(di Luca Zambello)

Dall'8 Agosto - data di entrata in vigore del decreto attuativo - sono state definite e rese note le procedure per beneficiare degli incentivi fiscali per investimenti e spese sostenute per pubblicità

Nel prosieguo vedremo nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono le modalità per accedere al “bonus pubblicità”.