Novità pagamento in contanti dal 2018 - monete da 1-2 centesimi

A decorrere dal 1° Gennaio 2018 è sospesa la produzione da parte dell'Italia di monete metalliche in euro di valore unitario pari a 1 e 2 centesimi. Durante il periodo di sospensione quando un importo in euro costituisce un autonomo importo monetario complessivo da pagare e il pagamento è effettuato integralmente in contanti, tale importo è arrotondato, a tutti gli effetti, per eccesso o per difetto, al multiplo di cinque centesimi più vicino.

______________

Cooperative: modifiche dopo la legge di bilancio 2018

Nella legge di bilancio 2018 ci sono importanti novità in tema di cooperative, in particolare ciò che riguarda la lotta alle “false cooperative” e il prestito sociale. Le disposizioni stabiliscono sanzioni particolarmente gravi per le cooperative che si sottraggano alla vigilanza o che non rispettino le finalità mutualistiche (cancellazione dall’Albo delle cooperative, scioglimento e devoluzione del...

Il nuovo "bonus" per il giardino

Da quest’anno e solo per il 2018 la “sistemazione del verde”, l’impianto di irrigazione, i pozzi o i giardini pensili costeranno meno grazie alla detrazione IRPEF che viene riconosciuta. 

Il beneficio è riconosciuto per spese eseguite su immobili ad uso abitativo di importo massimo pari a 5.000 euro.

Congedo al padre per la nascita del figlio: cosa cambia dal 2018

La “riforma Fornero” dal 2013 e fino al 2015, aveva previsto in via sperimentale il congedo straordinario per i padri lavoratori in occasione della nascita del figlio. La legge disponeva infatti che il padre obbligatoriamente si astenesse dal lavoro per 1 giorno entro i 5 mesi dalla nascita del figlio. Sempre nel termine dei 5 mesi poteva usufruire di ulteriori 2 giorni, anche continuativi, in accordo con la madre sostituendola durante l’astensione obbligatoria a lei spettante. Le leggi di stabilità del 2016 e 2017 hanno ulteriormente aumentato il periodo di congedo obbligatorio e hanno prorogato fino al 2018 la sperimentazione.

Ridotti i termini per la detrazione IVA: ulteriori chiarimenti

Sul punto, la Circolare 1/E del 17/01/2018, dell’Agenzia delle Entrate, ha precisato quanto segue:
“il diritto alla detrazione potrà essere esercitato nell’anno in cui il soggetto passivo, essendo venuto in possesso del documento contabile, annota il medesimo in contabilità, facendolo confluire nella liquidazione periodica relativa al mese o trimestre del periodo di competenza.”

2000 tirocini per i giovani

Per far fronte al preoccupante aumento del tasso di disoccupazione giovanile ed in particolare per agevolare l’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani NEET (N ot in  E ducation,  E mployment or  T raining), cioè quei giovani che non sono impegnati né in un’attività lavorativa né in un percorso di studio, è stato approvato un Piano Regionale della Garanzia Giovani in Veneto con uno stanziamento di risorse pari a 2.400.000,00 € per favorirne l’occupazione.

Ridotti i termini per la detrazione IVA

Il decreto 50/2017 ha limitato il diritto alla detrazione dell’IVA acquisti con la dichiarazione IVA annuale. Ciò significa che, per recuperare l’IVA di acquisto delle fatture con data 2017, la registrazione delle stesse dovrà necessariamente avvenire con data 31/12/2017 e comunque entro il termine di presentazione della dichiarazione annuale relativa all’anno 2017 e con riferimento al medesimo anno (2017).

Voucher Digitalizzazione - In avvio la procedura per l’invio delle richieste

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato un fondo di 100 Milioni di Euro e finalizzato ad investimenti in ambito tecnologico, nello specifico si tratta di un “Supporto a soluzioni ICT nei processi produttivi delle PMI, coerentemente con la strategia di smart specialization, con particolare riferimento a: commercio elettronico, cloud computing, manifattura digitale e sicurezza informatica”.

I nuovi “Voucher”… Quali sono le differenze?

Dal 10 luglio 2017, sulla piattaforma telematica dell’INPS, è operativo il nuovo contratto di prestazione occasionale con i Voucher PrestO.

Messo a punto con la circolare n. 107/2017 dall’Inps, circolare che contiene le indicazioni operative per l’utilizzo di questo nuovo strumento introdotto dal D. L. 50/17.

Ci sono due forme contrattuali: