Rifinanziata la Sabatini Bis

(di Luca Zambello)          

Una buona notizia per coloro che non hanno avuto modo di cogliere la prima scadenza del 31 marzo 2014 per l’accesso alla Sabatini Bis.

Grazie all’emendamento introdotto nella Legge di Stabilità da parte della Commissione Bilancio, vengono stanziati altri 12 milioni di Euro a finanziamento dell’intervento in oggetto, portando a 31 milioni il plafond totale messo a disposizione delle imprese.

Applicata la maxisanzione per lavoro occasionale

(di Eleonora De Biaggi)

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con Nota n. 16920 del 9 ottobre 2014, fornisce alcune delucidazioni in merito all’applicazione della maxisanzione in caso di disconoscimento del rapporto di lavoro autonomo ex art 2222 c.c. con partita IVA e/o ritenuta d’acconto, la cosiddetta “collaborazione occasionale”.

Bonus bebè e Irpef

(di Eleonora De Biaggi)

È il vero asso nella manica di Matteo Renzi degli ultimi giorni. Il "Fondo famiglia" con dote da 500 milioni nel 2015, precedentemente non specificato nei dettagli, dovrebbe essere quasi totalmente devoluto alla riedizione del bonus bebè di € 80 al mese: vale per le famiglie con un reddito fino ai 90mila euro lordi annui, dal terzo figlio anche sopra questa soglia, con un indice Isee che non superi i 30mila euro annui.

Bonus giovani: al via la fruizione dell'incentivo dal 3 ottobre 2014

(di Eleonora De Biaggi)

Con la pubblicazione sul sito del Ministero del lavoro, in data 2 ottobre 2014, del decreto direttoriale n. 1709 dell’8 agosto 2014 , il progetto Garanzia Giovani è diventato finalmente operativo: l'INPS ha provveduto all'emanazione di una circolare operativa ed alla predisposizione di un servizio telematico, necessario per gestire richieste e concessioni del beneficio.

La fattura elettronica

(di Natascia Prencisvalle)

La fattura può essere emessa in forma cartacea ovvero elettronica. L’utilizzo della stessa richiede la presenza dei seguenti requisiti:

  • autenticità della sua origine;
  • integrità del contenuto;
  • leggibilità.

L’agenzia delle entrate ha fornito nuovi chiarimenti ovvero che dal 6 giugno 2014 è diventato obbligatorio utilizzare la fattura elettronica nei confronti di Ministeri, INPS, INAIL, INARCASSA, CNAPDC. Dal 31.03.2015 l’obbligo sarà, invece, esteso anche alle Amministrazioni pubbliche e locali.

Novità Mod. F24 Telematico

(di Luca Zambello)

Dal 1° ottobre 2014  si estende l'obbligo di utilizzo del canale telematico per il pagamento dei modelli F24.

Tale obbligo, che dal 2006 interessa tutti i soggetti titolari di partita Iva (società, imprese e professionisti), a partire dai pagamenti in scadenza nel mese di ottobre sarà esteso anche ai soggetti non titolari di partita Iva ("privati"). Tale obbligo viene limitato ai modelli F24 che presentano determinate caratteristiche e dovranno essere presentati mediante servizi telematici: