La nuova certificazione unica

(di Eleonora De Biaggi)

L’agenzia delle entrate ha presentato la bozza del nuovo mod. CUD 2015, rinominato  “Certificazione Unica”.

Il decreto legislativo cosiddetto “Semplificazioni” introduce l’obbligo ai sostituti d’imposta di inviare all’agenzia delle entrate la certificazione dei redditi dell’anno precedente, esclusivamente in via telematica entro il 07.03 dell’anno successivo a quello in cui le somme e i valori sono stati corrisposti. La prima scadenza utile è il 07/03/2015.

Al via il voucher da 10mila euro per le PMI digitali

(di Eleonora De Biaggi)

Il decreto Destinazione Italia del 23 dicembre 2013 n.145 ha previsto una Digitalizzazione dei processi aziendali e un ammodernamento tecnologico delle micro, piccole e medie imprese: è stato messo a punto il decreto del ministro dello Sviluppo economico che fissa le regole per i Voucher, fino a 10mila euro per ogni azienda.

LAVORO: rientro anticipato dalla malattia, richiesto apposito certificato

(di Eleonora De Biaggi)

Il dipendente, assente dal lavoro per malattia, qualora guarisca anticipatamente rispetto alla prognosi formulata dal medico curante e voglia far ritorno subito sul posto di lavoro, necessita di un certificato di rettifica; l’Inps, con il messaggio n.6973 del 12 settembre 2014, dedica un chiarimento sulla prassi da seguire.

TASI 2014: Versamento prima rata

(di Natascia Prencisvalle)

Si avvicina il nuovo termine di pagamento della Tasi 2014 fissato per il prossimo 16 ottobre.

Chiamati all’appuntamento i cittadini di quei Comuni che non avevano deliberato a maggio le nuove aliquote di pagamento, per la tassa sui servizi indivisibili comunali che ha debuttato quest’anno.

La Tasi, a differenza dell’Imu, deve essere pagata non solo su seconde case, uffici, negozi, capannoni, aziende e terreni, ma anche su prime case, box e relative pertinenze.

 

Fattura cartacea ed elettronica: quando si considera emessa

(di Natascia Prencisvalle)

La funzione principale della fattura è quella di rappresentare un’operazione commerciale ed è il documento fondamentale ai fini del funzionamento pratico della disciplina IVA, fondata sul principio della rivalsa e della detrazione.

Ma qual è esattamente il momento a partire dal quale si considera emessa?

Il nuovo art. 21, comma 1, D.P.R. 633/1972, come modificato dalla Legge n. 228/2012, individua il momento in cui la fattura si considera emessa, stabilendo che:

Strategie di contrasto all’evasione fiscale per il 2014

(di Natascia Prencisvalle)

Con la circolare del 06.08.2014, n. 25/E l’Agenzia delle entrate ha evidenziato come sia indispensabile il contraddittorio con il cittadino, sia nella fase istruttoria, sia in quella di definizione della pretesa tributaria, con l’obiettivo di individuare i comportamenti più pericolosi, tralasciando i controlli meno rilevanti per importi e sostenibilità.

“Sblocca Italia”

(di Natascia Prencisvalle)

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.212 del 12.09.2014 il decreto-legge n.133/2014 c.d. ”Sblocca Italia”, riportiamo qui di seguito in sintesi le principali disposizioni fiscali in esso contenute. Facciamo presente che non è contenuta la proroga delle detrazioni del 50% (recupero del patrimonio edilizio) e 65% (risparmio energetico) in scadenza al 31/12/2014, la stessa dovrebbe essere inclusa nella Finanziaria 2015.

Agevolazione per acquisti di immobili destinati alla locazione

Immobili: indennità per la perdita dell’avviamento

(di Natascia Prencisvalle)

In caso di cessazione della locazione di immobili ad uso diverso da quello abitativo dovuta a cause diverse dall’inadempimento, dalla disdetta o  dal recesso anticipato del conduttore, quest’ultimo ha diritto a un’indennità, chiamata “indennità per la perdita dell’avviamento”.

Tale indennità consiste in un risarcimento pari a 18 mensilità dell’ultimo canone corrisposto, in caso di locazioni alberghiere le mensilità sono 21.

IMU e TASI: i chiarimenti del Ministero

(di Natascia Prencisvalle)

In risposta ai numerosi quesiti, la Direzione legislazione tributaria e federalismo fiscale del Dipartimento delle Finanze, con la circolare 29.07.2014 n. 2/DF, è intervenuta per fornire chiarimenti riguardo alla corretta applicazione della maggiorazione dello 0,8‰ in materia di determinazione delle aliquote TASI da destinare obbligatoriamente al finanziamento di detrazioni d’imposta o altre misure.