Scadenze fiscali Luglio

Di seguito elenco le scadenze fiscali del mese di Luglio. Ricordiamo che per  qualsiasi difficoltà o chiarimento diamo assistenza gratuita attraverso il forum, l'iscrizione non comporta nessun impegno e può essere cancellata in qualsiasi momento.

 

Scadenze del 15 luglio

  • Annotazione documenti riepilogativi fatture di vendita e fatture di acquisto. Annotazione degli eventuali documenti riepilogativi inerenti:
  • Le fatture ricevute nel corso del mese precedente di ammontare inferiore a 300,00 euro (in base all'art. 7, comma 1 lettera q) del decreto legge n. 70 del 13.05.2011).
  • ASD, Pro-loco e altre associazioni: dette associazioni devono annotare, anche con un'unica registrazione, l'ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell'esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente.

Soggetti IVA:

Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese di aprile e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti contraenti.

Scadenze del 16 luglio

  • Ritenute: Versamento ritenute su redditi da lavoro dipendente e assimilati, lavoro autonomo, provvigioni (mese precedente), ritenute operate su:
    - redditi di lavoro dipendente.Cod. (1001)
    - somme erogate per incrementi di produttività (1053)
    - add.regionale (3802)
    - add.comunale (3848) acconto (3847)
    - Bonus e stock options (1033)
    - redditi di lavoro autonomo Cod.(1040)
    - rapporti di agenzia (1038)
    - assoc. in partec. con apporto di lavoro (1040)
    - con apporto di capitale o misto (1030)
    - condomini (1020 -1019)
  • IVA liquidazione mensile, liquidazione nonché versamento dell'eventuale imposta dovuta relativo al mese precedente;
  • IVA rateazione saldo anno precedente: versamento 5° rata dell'Iva relativa alla dichiarazione annuale anno precedente con la maggiorazione dello 0.33% mensile;
  • Fondo EST, versamento mensile dei contributi relativi all'assistenza sanitaria dei dipendenti appartenenti al settore Commercio eTurismo, Farmacie e Agrumari relativo al mese precedente;
  • Contributi ENPALS mensili. Termine per il versamento contributi previdenziali a favore dei lavoratori dello spettacolo;
  • Contributi INPS mensili. Versamento all'INPS da parte dei datori di lavoro dei contributi previdenziali a favore della generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese precedente;
  • Contributi INPGI. Versamento dei contributi previdenziali dei giornalisti professionisti relativi alle retribuzioni maturate nel mese precedente;
  • Gestione separata INPS collaboratori. Versamento dei contributi previdenziali per i collaboratori a progetto, occasionali e associati in partecipazione corrisposti nel mese precedente;
  • Libro unico, scadenza delle registrazioni relative al mese precedente;
  • Versamento imposte da Unico per i soggetti non coinvolti dalla proroga dei versamenti delle imposte...(ben pochi visto lo slittamento delle scadenze!);
  • Imposta sugli intrattenimenti (ISI) . Soggetti che esercitano attività di intrattenimento, versamento dell'imposta sugli intrattenimenti relativi alle attività svolte con carattere di continuità nel mese di aprile con Modello F24;
  • Modello UNICO:

    Termine entro il quale effettuare i versamenti:

    –         saldo IVA anno precedente con maggiorazione dell'1,6% (0,4% per mese o frazione di mese dal  16.03);

    Pagamento seconda rata delle imposte per le società soggette ai parametri e per quelle escluse dall'applicazione degli studi di settore a causa di ricavi/compensi superiori ai 5.164.659;

  • UNICO  - Persone fisiche/societa' di persone versamenti imposte risultanti dalla dichiarazione (anno precedente), IRPEF e IRAP a saldo e primo acconto.
  • UNICO  – Soggetti IRES: versamento imposte risultanti dalla dichiarazione (soggetti con esercizio coincidente con l'anno solare e approvazione del bilancio nei termini ordinari), versamento IRES e IRAP a saldo anno precedente e primo acconto anno in corso.
  • Studi di settore – adeguamento: versamento dell'IVA dovuta sui maggiori compensi o ricavi da parte dei soggetti che si adeguano agli studi di settore e dell'eventuale maggiorazione del 3%
  • Diritto camerale: anno in corso sia per le sedi che per le unità locali. Verseranno euro 30,00 a titolo di diritto camerale anche Fondazioni, Comitati, Enti non profit e Associazioni.... però non scappa più nessuno...
  • INPS - IVS (artigiani e commercianti): versamento dei contributi eccedenti il minimale del saldo anno precedente e primo acconto anno in corso.

 

Scadenze del 20 luglio

  • PREVINDAI, versamento dei contributi dovuto al Fondo previdenziale per i Dirigenti relativo al 2^ trimestre;
  • Verifiche periodiche registratori di cassa: invio telematico all'Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle verifiche periodiche dei registratori di cassa effettuati nel secondo trimestre, da parte dei laboratori e fabbricanti abilitati.

Scadenze del 27 luglio

  • Invio modelli intrastat beni e servizi. Gli operatori intracomunitari, sono tenuti alla presentazione degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari INTRASTAT effettuati nel mese di giugno per i soggetti che inviano il modello mensilmente, mentre per chi invia il modello trimestralmente scade l'invio del 2^ trimestre;
  • ENPALS, denuncia unificata relativa ai contributi del mese precedente.

Scadenze del 31 luglio

  • Invio telematico tramite EPAP ON line del Modello di dichiarazione del reddito professionale e del volume d'affari relativo all'anno precedente;
  • Professionisti iscritti alla cassa EPAP (Ente DI Previdenza e Assistenza Pluricategoriale: chimici – attuari – geologi – dottori agronomi – dottori forestali).
  • - Saldo anno precedente: Differenza tra totale dovuto in base al reddito dell'anno precedente e il totale degli acconti versati;
    - 1° acconto anno in corso: 30% dei contributi calcolati sul dovuto dell'anno precedente o sul presunto dell'anno in corso.
  • Modello UNI-EMENS. Presentazione telematica del Mod. Uni-Emens relativo alle retribuzioni e contributi del mese di Giugno;
  • INPS manodopera agricola. Denuncia relativa alle retribuzioni del trimestre precedente sia per gli OTI (operai a tempo indeterminato) che per OTD (operai a tempo determinato);
  • Imposta di registro. Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione stipulati in data 1 Luglio o rinnovati tacitamente a decorrere dal 1° Luglio. Versamento mediante MOD F23;
  • Invio modello Iva trimestrale per richiedere a rimborso o compensazione il credito iva relativo al secondo trimestre ...attenzione ai requisiti però!
  • Modello 770 semplificato: termine per l'invio telematico, diretto o tramite intermediari abilitati, del mod. 770 semplificato relativo all'anno precedente;
  • Modello 770 ordinario: termine per l'invio telematico, diretto o tramite intermediari abilitati, del mod. 770 ordinario relativo all'anno precedente;
    • Versamento, da parte dei soggetti iscritti alla Camera di commercio, del diritto annuale dovuto alle Camere di Commercio di competenza per l'anno in corso, mediante F24 telematico, evidenziando l'appropriato codice tributo '3850-Diritto camerale'. Il pagamento dovra' essere effettuato maggiorando le somme da versare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo. Si ricorda che, nel caso in cui la società usufruisca della proroga di approvazione del bilancio e/o chiuda l'esercizio in una data diversa dal 31/12, il diritto annuale dovrà essere versato rispettando sempre il criterio generale della scadenza del primo acconto delle imposte.
    • Regolarizzazione tramite versamento con F24, da parte dei soggetti tenuti all'adempimento dovuto alle Camere di commercio per l'anno precedente che non hanno eseguito o hanno effettuato in misura insufficiente il previsto pagamento del diritto camerale dovuto, degli interessi moratori calcolati al tasso legale vigente con maturazione giorno per giorno e della sanzione amministrativa.
      I codici da utilizzare sono:
      - per il tributo 3850,
      - per gli interessi per omesso o tardivo versamento del diritto camerale annuale 3851,
      - per la sanzione per omesso o tardivo versamento del diritto camerale annuale 3852.
    • Le persone fisiche e i soggetti diversi dalle persone fisiche che applicano gli studi di settore, possono versare con modalita' telematica l'Irpef, l'Ires, l'Irap e l'acconto della cedolare secca con la maggiorazione dello 0,40%;